Sondrio, sei partite senza vincere

È arrivata nel turno infrasettimanale la prima sconfitta casalinga per il Sondrio Calcio nel campionato di serie D. Una battuta d’arresto che certifica un periodo di appannamento della squadra allenata da Omar Nordi. A sbancare la Castellina, ieri pomeriggio, è stato il Milano City, formazione che era ancora a secco di vittorie. I milanesi hanno imposto la propria legge vincendo 2-0, con una rete per tempo, nella contesa valida per l’undicesima giornata d’andata. Si tratta della sesta partita consecutiva senza i tre punti per i biancazzurri. La classifica per ora non preoccupa, grazie allo splendido inizio di stagione, condito da 4 successi in 5 partite. Il trend negativo dell’ultimo mese, però, deve suonare come un campanello d’allarme. A decidere la sfida di ieri con i milanesi sono stati i singoli episodi. Il Sondrio contesta alcune scelte arbitrali, che hanno inciso sul risultato finale. Due i rigori non concessi ai biancazzurri e un fallo non ravvisato a Jamal in occasione del raddoppio ospite, gli episodi incriminati. Il primo rigore reclamato attorno alla mezz’ora del primo tempo: presunta spinta in area ai danni di Boni. Al 34’, alla prima azione importante, gli ospiti passano: Lattarulo di piatto destro batte Guerci all’altezza del dischetto di rigore. Il Sondrio prova a reagire nel secondo tempo, ma la palla non vuole entrare. Clamorosa la triplice occasione capitata ai padroni di casa all’inizio della seconda frazione: De Respinis per due volte non riesce a ribadire in rete, Panatti sulla respinta colpisce il palo. Nel finale del match le altre due questioni contestate: Austoni viene atterrato in area, ma l’arbitro lascia correre, poi l’azione del raddoppio del Milano City è viziata in partenza da un fallo a centrocampo. Il contropiede dei milanesi è da cineteca e viene finalizzato da Franzese. Qualche minuto prima del gol i padroni di casa sono rimasti in 10 a causa della doppia ammonizione, nel giro di un minuto, ricevuta da Damo. Notte fonda per il Sondrio, chiamato già al riscatto domenica sul campo del Levico Terme, squadra che chiude la classifica insieme a Virtus Bolzano e Dro Alto Garda.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 8 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top