Sindacati a Milano per la sicurezza. Sondrio c’è.

Nella mattinata odierna, presidio presso la sede di Regione Lombardia, a Milano, organizzato dalle sigle sindacali CGIL, CISL e UIL della regione.

A tenere banco, l’esponenziale aumento dei casi di infortunio sul lavoro registrato dall’inizio dell’anno: in aumento, nella fattispecie, i casi di morte in ambito lavorativo.

Tra i presenti alla manifestazione, i gruppi sindacali di Sondrio.

Le richieste da parte dei sindacati: misure di controllo e prevenzione adeguate per intensità e diffusione sul sistema produttivo lombardo, e un intervento corale verso il Governo, al fine di sollecitare una strategia nazionale sulla sicurezza e la prevenzione.

Ad essere reclamato, il superamento dei macchinosi vincoli assunzionali in ambito ispettivo e di spesa che ostacolano la necessità di sopperire alla grave carenza delle dotazioni finalizzate alla prevenzione ed alla sicurezza negli ambienti lavorativi e nell’Ispettorato del lavoro.

CGIL, CISL e UIL, richiedono dunque a Regione Lombardia un rafforzamento dei servizi ispettivi ed un adeguato piano straordinario dei controlli, oltre ad un rinnovamento del piano salute e sicurezza 2019-2023 ed un aggiornamento del piano regionale amianto.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
13 + 5 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top