Valmalenco. Ecco la nostra offerta turistica.

Da lunedì scatta la fase due. Ma non sarà una ripartenza per tutti perché per chi vive di turismo, come la Valtellina e la Valchiavenna, la strada per un ritorno alla normalità è tutta in salita e piena di curve.

Allora prendiamo in prestito le parole di Roberto Pinna, direttore del Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco che ci dice: "Manca poco alla cosiddetta ripartenza. L’Italia del turismo sta scaldando i motori anche se la fase due assomiglierà più a un giro di ricognizione che a uno da pole position".

Un tesoro di colori e sapori quello che dal punto di vista turistico può offrire il mandamento di Sondrio, dopo mesi così difficili anche la natura vuole riprendersi i suoi spazi

  

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top