A Tirano una mostra in ricordo del fotografo Valentino Candiani

Con il rispetto che si deve ai grandi che fanno di tutto per non esserlo, i tiranesi hanno scelto di onorare la memoria di Valentino Candiani, milanese, classe ‘67, trasferitosi a Tirano, con una rassegna fotografica che sarà inaugurata giovedì 14 febbraio, proprio nel giorno del suo compleanno.
La mostra, presentata nella mattinata di oggi in comune e ideata dagli amici più cari, fra i quali il sindaco Franco Spada, sarà prima allestita nelle sale di Palazzo Foppoli, dal 15 al 24, dalle 14 alle 20 per essere poi collocata in modo permanente nel sottopasso ferroviario ad accogliere i viaggiatori colorando di arte e bellezza spoglie e anonime pareti, nell’affollato crocevia di frenesia quotidiana di una stazione. In quel luogo, non luogo, di incontri, passaggi e viaggi che tanto amava Valentino, fotografo professionista di mirabile bravura, geniale artista dalla rara sensibilità scomparso lo scorso anno.
“Passaggio”, questo il titolo della rassegna, un passaggio simbolo, pari a un ponte, di un uomo che ha saputo unire e coinvolgere regalando a Tirano migliaia di scatti della città, patrimonio artistico, culturale e storico. 26 foto (fra le quali una sua gigantografia realizzata con 300 immagini di volti tiranesi) e 23 pannelli. Scatti rigorosamente in chiaroscuro, ossimoro che accosta due estremi dell’esistenza di un innovatore che ha saputo tracciare la strada per tanti restituendo in toccante poesia il remoto fascino di Tirano.
A ricordare l’opera di Valentino durante la mattinata gli amici e la fidanzata Elena. La rassegna verrà seguita da un progetto chiamato RaccontaTirano.

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 1 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top