NO AL FORAGGIAMENTO ARTIFICIALE DELLA FAUNA SELVATICA.

L’arrivo di un inverno caratterizzato da intense nevicate può indurre, in totale buona fede, la nostra popolazione a voler foraggiare artificialmente la fauna selvatica, nell’errata convinzione di aiutare la stessa a rafforzarsi per poter, poi, superare le
rigide temperature invernali e giungere in forza e forma alla primavera prossima.
Nulla di tutto ciò è corretto…..anzi….. è bene informare e comunicare ai cittadini che l’alimentazione artificiale agli ungulati selvatici ben lungi dall’aiutare il selvatico, ma può, addirittura, creare all’animale notevoli rischi sanitari, minacciando, nei casi più
gravi, anche la sopravvivenza degli stessi durante l’inverno. E’ noto, infatti, che numerose organizzazioni e società faunistiche hanno da tempo assunto una chiara posizione di contrarietà nei confronti del foraggiamento artificiale alla fauna selvatica.
Il Corpo di Polizia Provinciale invita, pertanto, i valtellinesi e i valchiavennaschi ad ASTENERSI DAL FORAGGIARE ARTIFICIALMENTE LA FAUNA SELVATICA.
Certi che una comunicazione istituzionale esaustiva e capillare sul nostro territorio potrà contribuire, tempestivamente, al raggiungimento del nostro obiettivo, ringraziamo, fin d’ora, tutti i nostri concittadini che si atterranno scrupolosamente a
questo nostro invito.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top