Il Paese delle Storie.

 

Un nuovo capitolo, quello celebrato per il nono anno consecutivo, per “Il Paese delle Storie”, il festival della letteratura nato nel 2011 sulla base di una collaborazione tra Fondazione Albosaggia, amministrazione comunale e biblioteca del comune orobico.
Poco ha potuto l’inclemenza del tempo su una manifestazione di sempre maggiore portata e nella quale autori locali e nazionali si fanno messaggeri di quell’onda sempre attiva e ricca di spinte che è la letteratura.
Letteratura che attraversa gli angoli più suggestivi di questo lembo alpino, le sue corti, e che complici le inclemenze di questo maggio ha visto il proprio svolgimento nel pomeriggio della scorsa domenica, presso la sala Polifunzionale del Parco delle Orobie Valtellinesi, in località Moia.  

E sono davvero tanti quei fogli bianchi trasformati in palestra di sentimenti: basti pensare alla corposa lista degli scrittori, presenti a questa edizione dell’evento, con una così variegata produzione e che intesse le proprie radici su differenti ambiti di scrittura.
Tra loro, Margherita Oggero, l’autrice torinese de “La collega tatuata” tanto conosciuta nell’ambito del giallo, che nella kermesse di Albosaggia ha presentato la sua ultima creazione, dal titolo “La vita è un cicles”.
E poi Giuliana Nuvoli, autrice e docente di letteratura italiana presso l’Università di Milano.
Un palinsesto ricco di ospiti ed opere, un’atmosfera intima ma aperta ad un ampio respiro, per nulla salottiero, arricchita dagli interventi musicali di Francesco Romeri ed Angelica Travaglia, rispettivamente pianista e cantante.
Una manifestazione importante, ad ampio spettro, di crescente interesse e che guarda avanti, verso la propria decima edizione, perché locale o nazionale che sia, la scrittura non ha limiti.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
16 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top