Oggi l'autopsia per Alberto Forni, ma occorre attendere gli esiti degli esami

Si è svolta oggi pomeriggio l’autopsia sul corpo di Alberto Forni, 80 anni, di Milano, ma residente con la sorella, a Sondrio, nei minialloggi della Fondazione Longoni di via don Bosco.
L’uomo, venerdì scorso, avrebbe assunto una dose massiccia di farmaci con l’intento di porre fine alla sua esistenza, ma, la sorella, vedendo che non spirava, ha portato a termine, per sua stessa ammissione, il gesto estremo soffocandolo.
Oggi, Anna Forni, 70 anni, è reclusa nelle carceri del Bassone di Como e gli esiti dell’autopsia sono ritenuti fondamentali per definire la sua futura posizione. Capire, cioè se a determinare la morte di Alberto Forni è stata l’assunzione massiccia di farmaci, o, se fondamentale è stato il soffocamento da parte della sorella.
Dall’esame odierno, da parte del perito della Procura e del perito di parte non sono emersi dati sufficientemente significativi. Occorrerà attendere gli esiti degli approfondimenti istologici e tossicologici.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top