Luce sull'antica pala grazie all'Unitre

Da sempre impegnata nel veicolare cultura e nel recupero di beni artistici di pregio, l'Unitre (università della terza età o meglio delle tre età) di Tirano ha scelto di festeggiare il venticinquesimo anno di fondazione finanziando il restauro di una antica pala d'altare conservata nella chiesa parrocchiale di San Martino: un dipinto eseguito da Pietro Gagliardi nel 1881 ora ricollocato in tutto il suo splendore nell'ancona della cappella dei Santi Francesco Saverio e Giuseppe. Un dono per l'intera comunità. Domenica scorsa l'opera di pregevole caratura artistica è stata benedetta dal parroco tiranese don Paolo Busato. Una cerimonia semplice, ma ben partecipata. Un lavoro impegnativo e lodevole quello effettuato dalla restauratrice Savina Gianoli. Il dipinto ad olio su tela raffigura san Giuseppe e Maria che assistono san Francesco Saverio in terra straniera. Gratitudine espressa dal parroco don Busato e dal sindaco di Tirano Franco Spada per il gesto dell'associazione Unitre. Il restauro dell'antica pala della chiesa parrocchiale di San Martino va di pari passo con il recupero e la valorizzazione messa in atto in questi anni dal parroco tiranese don Busato che lancia un invito.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
10 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top