Comunali: trenta conferme, cinque sconfitte

Trenta conferme, cinque sconfitte, sedici new entries, nel ruolo di sindaco relativamente a questa tornata elettorale. E’ il bilancio delle elezioni amministrative che hanno tenuto banco, domenica, in 51 dei 77 Comuni di Valtellina e Valchiavenna.
Elezioni cui hanno partecipato una media di elettori pari al 63,36%, con le punte più basse registrate nei due Comuni commissariati, Civo, 31,17%, e Spriana, 39,68, e le più alte a Faedo Valtellino, 79,55 e a Piantedo, 79,11.
Complessivamente, di una buona tenuta del corpo elettorale si è trattato, anche se siamo distanti dalle affluenze più prossime all’80 che al 70% di qualche decennio fa.
Quanto alle conferme, le maggiori sono quelle riferite ai due Comuni capoluogo di mandamento, Tirano, con Franco Spada impostosi col 57,21% dei voti sui due sfidanti, e Chiavenna, con Luca Della Bitta, aggiudicatosi il 60,77% dei voti nello scontro con Angelo Passerini.
Confermati, nell’ordine, fra i candidati a lista unica, Juri Girolo, a Andalo Valtellino, Alan Delle Coste, Bianzone, Andrea Pellerano, Castello dell’Acqua, Massimiliano Franchetti, Castione Andevenno, Nello Oberti, Cedrasco, Tiziano Maffezzini, Chiuro, Doriano Codega, Colorina, Emanuele Nonini, Dubino, Mario Guglielmana, Gordona, Giovanni Piasini, Poggiridenti, Davide Tarabini, Prata Camportaccio, Matteo Ferrè, Rogolo, Michele Rossi, Samolaco, Fernando Baruffi, Tresivio.
Passano il turno, nello scontro con gli avversari, anche Valerio Fumasoni, a Berbenno, aggiudicatosi la percentuale più alta dei consensi, l’83,3%, Valter Sterlocchi, a Buglio in Monte, Danilo Bruseghini, di misura, a Caspoggio, Basilio Lipari, a Cino, Franco Angelini, a Faedo, Tiziano Bertolini, a Forcola, Annamaria Saligari, a Lovero, Franco Masanti, a Madesimo, Omar Iacomella, a Piuro, Federico Bonini, a Postalesio, Oscar Barbetta, a Tartano, Flavio Oregioni, a Verceia, e Enzo Quadrio, a Vervio.
Grandi sconfitti, con rammarico, Andrea Ruggeri, uscente a Morbegno, per 351 voti sull’avversario Alberto Gavazzi, Patrizia Pilatti, sindaco a Mese, fuori per 27 voti sul contendente Paolo Cipriani, Mirco Barini, sindaco a Piantedo, e aggiudicatosi in minor numero dei consensi sui tre contendenti (con vittoria andata a Fabiana Pinoli), Aldo Parora, sconfitto per 17 voti da Simone Luca Marchesini, e Dino Della Matera, sindaco di Traona, arrivato solo al 40,06% dei consensi.
Nuovi, almeno per questa tornata, nella veste di sindaco, Patrizio Del Nero, per Albaredo per San Marco, Primavera Farina, per Caiolo, Erica Alberti, Delebio, Monica Taschetti in De Maestri, Fusine, Gian Antonio Pini, Grosio, Giuseppe Saligari, Grosotto, Cristian Nana, Lanzada, Barbara Baldini, Montagna, Pierangelo Nonini, Novate, Fabio Ruffoni, Pedesina, Rino Vairetti, Ponte, Ilaria Peraldini, Sondalo, Giovanni Gianotti, Torre di Santa Maria, Gianbattista Pruneri, Tovo Sant’Agata. Solo sette le donne elette sindaco.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 9 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top