Sondrio: palazzo Muzio aperto al pubblico

Apertura straordinaria di Palazzo Muzio, il 6 il 7 e l’8 febbraio prossimi, per iniziativa del Fai di Sondrio, in collaborazione con la Provincia e la Prefettura, proprietarie ed ospiti del palazzo. Progettato dall’architetto milanese Giovanni Muzio, nel 1930, e situato proprio nel centro direzionale di Sondrio, fra le vie Vittorio Veneto e XXV Aprile. Questa mattina la conferenza stampa di presentazione nella sala giunta della Provincia alla presenza del suo presidente, Elio Moretti, del Prefetto, Salvatore Pasquariello, del rappresentante dell’Ufficio Scolastico Territoriale, Oreste Muccio, e dei presidi degli istituti scolastici coinvolti, il De Simoni-Quadrio, lo scientifico Donegani, il classico Piazzi-Perpenti e il liceo artistico Ferrari. Con una particolare attenzione anche a quella che, negli ultimi anni, è stata adibita a sala espositiva. Tuttaltro che passivo l’apporto degli studenti che parteciperanno all’apertura straordinaria, perché lo spirito del Fai è sempre quello di coinvolgerli in prima persona. Ai ragazzi il compito di raccontare il palazzo ai loro coetanei, che lo visiteranno al mattino, e ai cittadini che vi si recheranno, in libertà al pomeriggio, atteso che gli orari di apertura sono dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Aperture fortemente volute dal prefetto Paola Spena, caldeggiate anche dal suo successore, e apprezzate dal presidente della Provincia Elio Moretti, nella consapevolezza che, trattandosi di un palazzo vissuto da enti e istituzioni è spesso sconosciuto alla cittadinanza.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
11 + 9 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top