Caldo africano. Previsioni e consigli.

E’ un deciso cambio di pagina quello meteorologico su tutta l’Italia ed in particolar modo al nord. Basti pensare alle piogge torrenziali che ci siamo lasciati alle spalle e che hanno contraddistinto, con tutto il loro seguito di allagamenti e devastazioni, l’intera provincia di Sondrio e del Lecchese tra il mese di maggio e la prima parte di giugno.

Sole ed alte temperature tornano dunque ad essere i protagonisti indiscussi di questa primo capitolo d’estate. Il merito è tutto dell’anticiclone subtropicale africano, in salita dal nord Africa verso la Spagna, la Francia e le Alpi. Tra oggi e domani le temperature con i picchi più alti. Trentanove gradi le massime registrate nella giornata odierna in provincia, trentasette quelli previsti per domani.

Per un po' di frescura, bisognerà attendere la metà della prossima settimana.

Nel frattempo, meglio tenere conto di alcune regole, indirizzate soprattutto a quelle fasce di età più vulnerabili alle alte temperature: anziani e bambini:

Meglio non uscire nelle ore più calde della giornata, ovvero dalle 12 alle 17, e bere almeno un litro e mezzo di liquidi al giorno, in modo da reintegrare le perdite quotidiane di sali minerali. Da evitare gli alcolici.

Consumare pasti leggeri: preferite pasta, frutta, verdura, gelati alla frutta, a cibi grassi e piccanti.

Non esporsi al sole in modo prolungato e non restare all'interno di automobili parcheggiate: il consiglio sembra ovvio ma, ci crediate o no, non lo è.

Infine, non interrompere le terapie mediche, né sostituire i farmaci che si assumono abitualmente, di propria iniziativa ma consultare sempre il medico.

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top