Fiumi sicuri? “Ci vuole un’App”

Valter Bianchini, presidente dell’Unione Pesca Sportiva di Sondrio non ha dubbi. “Non ci sono sirene che tengano – assicura -, quando si è in riva al fiume o nel fiume, non si sentirebbero, comunque. E, poi, non si può pensare di diffondere un simile segnale su tutta l’asta dell’Adda e dei suoi affluenti.

Quel che serve sono informazioni tempestive da parte delle aziende idroelettriche rispetto ai rilasci d’acqua programmati”.
Il messaggio è forte e chiaro e giunge all’indomani della tragedia sfiorata sull’Adda, a Paniga, dove due amici pescasportivi, Tom Whieldon, di Griante, in provincia di Como, e Walter Grava, di Sant’Agata di Gera Lario, nel primo pomeriggio di ieri si trovavano per una battuta di pesca. Pioveva, sì, ma l’acqua era bassissima e, loro, si sono lasciati prendere la mano spostandosi un po’ troppo verso l’interno del greto.
Cosicchè, intorno alle 14, un’onda di piena conseguente al rilascio dall’invaso di Ardenno, li ha sorpresi nel letto del fiume al punto tale da impedire, ad uno di loro, di attraversarlo e raggiungere la riva.
“In meno di due minuti, l’acqua ha raggiunto i 50 centimetri – racconta Tom -. Io ero più vicino alla riva e sono riuscito a rientrare, mentre Walter, no. Sì è rifugiato in cima ad un masso ed è rimasto lì, impossibile attraversare in acqua, perché la corrente era forte. Ho chiamato i Pescasportivi che mi hanno detto di attivare subito il 115.

Nel giro di 5 minuti massimo, sono arrivati tutti. Elisoccorso, vigili del fuoco, carabinieri. E Walter è stato salvato proprio da loro. Ce la siamo vista brutta. Forse, è vero, dovevamo essere più prudenti e non lanciarci troppo nel fiume, ma è anche vero che nessun segnale d’allarme onda di piena è stato lanciato, nessuna sirena”.
Sirene, che, però, per il presidente dei Pesca Sportivi rappresentano “alert” del tutto superati.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 5 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top