Abbandono di incapace: processo in Corte d’Assise

Rinvio a giudizio dinanzi alla Corte d’Assise del Tribunale di Sondrio, udienza fissata all’8 maggio del prossimo anno, per Clementina Locatelli, 66 anni, di Carugate, in provincia di Milano, all’epoca dei fatti a servizio come badante, e per Luigi Torciero, 62 anni, residente a Cernusco sul Naviglio, nipote della persona offesa. Nel caso di specie Ginetta Torzo Campaner, 81 anni, pure di origini milanesi, ma da anni trasferitasi ad Albosaggia, eletto, col marito, luogo di villeggiatura.
Scomparso il coniuge, un valtellinese morto anni fa, Ginetta Torzo Campaner, era stata affidata dal nipote alle cure della badante, Clementina Locatelli definita, nel capo d’imputazione, persona non qualificata ed inidonea a prestare assistenza ad una persona aziana dalla salute così compromessa, essendo l’81enne invalida con handicap mentale grave, oltre che affetta da morbo di Alzheimer e Parkinson. In una parola del tutto dipendente da terze persone.
Del suo abbandono, devono quindi rispondere i due imputati, atteso che il nipote, nominato suo erede universale, oltre ad affidarla a mani inesperte, l’aveva, è scritto nel capo d'imputazione, anche lasciata nel suo alloggio di Albosaggia, in inverno, privo di riscaldamento e in pessime condizioni igienico sanitarie, facendole pure mancare generi di prima necessità quali il denaro per acquistare gli alimenti e la bombola del gas per cucinare.
La badante, dal canto suo, deve rispondere di aver omesso di far intervenire persone capaci di verificare, da subito, le condizioni dell’aziana dopo la sua caduta, nel pomeriggio sera del 6 novembre 2014, nel bagno, quando avrebbe urtato violentemente il capo contro il bidet procurandole un trauma che l’ha portata al decesso nelle prime ore del mattino successivo.
La sorella e i fratelli della vittima si sono costituiti parti civili.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
12 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top