Morbegno esalta Sottocornola e Sortini

500 atleti hanno riempito le strade della città del Bitto per onorare il 25 aprile e il 30esimo Trofeo Morbegnese. Gara regionale di corsa su strada e seconda prova del Trofeo delle province lombarde, unica di 10 km omologata nella provincia di Sondrio, che si è tenuta in notturna. L’evento faceva parte della “settimana sport e solidarietà”, che ieri ha registrato un notevole successo anche con la Lilt Running del mattino, corsa per sole donne per la prevenzione del tumore al seno. Ancora una volta, per il gruppo Csi Morbegno, organizzatore della manifestazione, la soddisfazione di portarsi a casa il Trofeo Avis-Aido di Morbegno per la prima società. Su un percorso di 2,5 chilometri, da ripetere quattro volte nel centro storico della città del Bitto, e arrivo davanti alla succursale della Banca Popolare di Sondrio, main sponsor dell’evento, la lotta si è accesa sin dai primi metri, con un folto gruppetto a imporre il ritmo. A metà gara Mattia Sottocornola (Atletica Lecco) ha salutato la compagnia e, accompagnato da una grande condizione, è risultato imprendibile. Per l’atleta talamonese, l’impresa di stabilire il nuovo record del tracciato. Sottocornola ha concluso la sua fatica in 32’32’’, 38’’ meglio di Massimiliano Zanaboni, vincitore lo scorso anno.
Alle sue spalle Bernardo Sassella (Atletica Alta Valtellina) in 33’23’’, che ha preceduto di pochi secondi Stefano Sansi (del Csi Morbegno), campione italiano di corsa in montagna a staffetta master A. Quarto, ad un passo dal podio, Renato Tosi (dell’Atletica Paratico). Quinto il capitano dei diavoli rossi Marco Leoni (in 33’50’’). In campo femminile a dominare la scena, la favorita d’obbligo, Elisa Sortini, l’azzurra di corsa in montagna e campionessa italiana di Kilometro Verticale. La campionessa dell’Atletica Alta Valtellina, ha concluso la sua gara in 37’25”. Argento per Loretta Bettin (dell’Atletica Paratico), distaccata di un minuto e mezzo. Ottima terza la junior Cristina Molteni del Gp Valchiavenna. A completare la top five Cinzia Zugnoni (del Csi Morbegno), classe 1970 e Simona Fazzini (del Premana).
Alla società Atletica Paratico i due scudetti regionali di specialità. Prima delle gare clou si sono svolte le corse giovanili, al via alle 17. Nei ragazzi a trionfare Daniele Ciaponi (del Gp Talamona), tra le ragazze Francesca Tirinzoni (dello stesso gruppo). Nei cadetti vittoria del morbegnese Francesco Bongio, mentre tra le cadette è stata Alina Scottoni (del Gs Valgerola) ad alzare le braccia al cielo.

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
11 + 8 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top