“Un filo di parole” che fa bene all’anima

Un’azione concreta, più umana che virtuale in un momento intessuto di tensione, paura e, in alcuni casi, noia, e che riaccende seppur a distanza, una nuova luce sulla parola “contatto”.

Si chiama “Un filo di Parole”, l’idea balenata in seno all’Associazione Progetto Alfa, che si propone di colmare quei momenti di vuoto del nostro quotidiano attuale con la poesia ed i racconti.

In che modo? Portandola a casa di chiunque avesse bisogno di ossigeno per l’anima, attraverso un reading, una lettura, fatta al telefono.

Un servizio completamente gratuito, rivolto a persone di tutte le età, gli anziani come i giovani, perché il calore della poesia è una panacea che fa bene a tutti, dando protezione, accendendo un calore di familiarità.

E non facciamoci trarre in inganno dalla paura del termine “poesia”, dai retaggi scolastici legati a memorie tra i banchi, perché, che ci crediate o no, un servizio, o meglio, una missione come “Un filo di Parole” può fare molto, più di quanto si creda, in giorni nei quali nei nostri pensieri non trova spazio neanche un po' di leggerezza per guardare avanti.

Poter accedere a “Un filo di parole” è semplice e, lo ripetiamo, assolutamente gratuito.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 17, chiamando lo 03421856834; dalle 17 alle 18, chiamando lo 03421856839 e dalle 19 alle 20.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top