Carnevale di Chiavenna, vince il carro "SamoLego"

Grande festa in maschera, domenica, a Chiavenna. Gli oratori della città, di San Lorenzo e San Fedele, uniti e coordinati da don Lorenzo Pertusini, hanno organizzato una sfilata di Carnevale con ritrovo in piazza Bertacchi, simpatica e colorata.
Quattro i carri presenti, uno in più rispetto allo scorso anno, con quello allestito dagli oratori di Chiavenna in pol position, carico di freddolosi pinguini, anche se il clima di domenica scorsa in piazza non era proprio artico.
A seguire il carro dell’oratorio di Piuro, dedicato ai 90 anni di Braccio di Ferro, Popey, personaggio che esordì il 17 gennaio del 1929 e che, impersonato, per l’occasione, da don Romano Pologna, parroco di Piuro e Villa di Chiavenna, con pipa in tema e, al fianco, una perfetta Olivia.
Carro allestito in una sola settimana da una ventina di ragazzi del posto.
E, poi, ancora, l’allestimento dell’oratorio di Villa di Chiavenna, molto curato, realizzato da una ventina di ragazzi e ragazze del posto e dedicato al simbolo di Villa, la graà.
Ultimo, ma non ultimo, il carro di Samolaco, intitolato “SamoLego”. Tanti pezzi di lego che, insieme, fanno una sola parrocchia, quella posta in capo a don Giuseppe Paggi, assente solo perché infortunato.
E, poi, tutte le maschere singole e le maschere in gruppi che hanno partecipato alla selezione organizzata dalla locale Pro Loco, presieduta da Andrea Sorrenti, sul palco per le premiazioni insieme agli animatori, bravissimi, Manuel Cinque e Davide Bergna.
Premiati, fra i bambini, Denis, nei panni di Gargamella, terzo classificato, seguito da Larisa, vestita da Zombie, e da Lucia, nei panni della Statua della Libertà. Per tutti caramelle, giochi, pergamene ricordo e foto di gruppo.
Per la sezione gruppi, terzo classificato “Le circle du Sorel”, inteso come il sòrel del crotto, formato da quindici persone, bellissimo, seguito da “Alice nel paese delle meraviglie”, con otto figuranti. Primi classificati “12 aprile 1961”, perfetta rappresentazione dell’allunaggio.
Nella categoria adulti terza Chica, Erica di Blasi, secondo il pagliaccio di Renza Gini e primo il comandante di fregata, Renato Rota, incontenibile.
Fra i carri, proclamato vincitore, SamoLego. E carnevale sia!

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
5 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top