Un "extraterrestre" a Sondrio

Osservare la terra da lontano, da 400 km di distanza, vedere 16 albe e altrettanti tramonti al giorno, immortalare dall’alto New York, Parigi, il deserto della Namibia, le aurore boreali, l’Italia stessa. Un privilegio che Paolo Nespoli si è meritato, con anni di studio e di preparazione, a gestirsi dentro la Stazione Spaziale Internazionale, nelle tre missioni compiute nel 2007, 2010-2011 e 2017. E di cui ha raccontato, venerdì sera, a quanti sono riusciti ad accaparrarsi un posto dentro il Teatro Sociale nel contesto del Sondrio Festival.
A Roberto Battiston, fisico di lungo corso e già presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, il compito di introdurre Nespoli, poi intervistato da Giancarlo Cattaneo di Radio m2o. Cui ha risposto con la consueta verve, spiegando come si dorme, si mangia, si trascorre il tempo libero nello spazio. E quanto è importante l’attività in orbita, ai fini della sua applicazione pratica nella vita quotidiana.
Uno spaccato su un mondo affascinante, quello aperto venerdì sera in città, a coronamento di una manifestazione che ha fatto incetta di spettatori e ospiti. Culminata nella decretazione del vincitore assoluto, sui sedici documentari in gara, avvenuta ieri sera. A trionfare il filmato “Il gheparto asiatico dell’Iran” di Bobak Aghdasi, premiato da Marco Scaramellini, sindaco del capoluogo. Premio Regione Lombardia a “La favolosa storia del gipeto” di Anne ed Eric Lapied e premio Parco Nazionale dello Stelvio a “Una regina senza più regno, di Asgeir Helgestad, dove la regina è mamma orso, Frost, sulle isole Svalbard, aggiudicatosi anche il premio della giuria popolare.
Vi lasciamo col saluto-dedica di Paolo Nespoli ai nostri spettatori, lui, che ha ottenuto in “premio” una stupenda scultura ricordo realizzata con materiale di risulta dall’artista Raffaele Cornaggia. "Arrivederci da Marte", ha scherzato l'astronauta.

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
10 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top