CORONAVIRUS E VARIANTI: IN PROVINCIA DI SONDRIO 218 DA DICEMBRE A OGGI E NESSUN CASO DI INDIANA. PER ORA

Per quanto riguarda le varianti del coronavirus, in provincia di Sondrio, a partire da dicembre, sono stati rilevati complessivamente 218 casi, di cui 205 di variante inglese e 13 di brasiliana, nessuno di indiana.
La situazione viene costantemente monitorata e tutti i tamponi positivi vengono inviati al laboratorio dell'Ospedale Sacco di Milano per gli accertamenti sulle varianti.
In provincia di Sondrio il numero più alto di casi di variante inglese, 81, si è registrato a maggio, mentre il focolaio di brasiliana, che non ha avuto evoluzione, per un totale di 13 casi, risale al mese di aprile.
≪Al momento il nostro territorio non è interessato dalla variante indiana - spiega il direttore generale Tommaso Saporito - ma la situazione è in continua evoluzione e non è da escludere che venga individuata anche qui. Per questo motivo la raccomandazione è di adottare le misure di sicurezza consigliate, quindi mascherina, distanziamento e igienizzazione delle mani. Chi ha completato il ciclo vaccinale è più protetto anche nei confronti della variante indiana, mentre è a rischio chi non si è vaccinato. La fascia tra i 60 e i 69 anni è tra le più esposte al pericolo di contrarre il virus con le nuove varianti: consigliamo a chi non l'ha ancora fatto di prenotare l'appuntamento per la somministrazione del vaccino presso uno dei centri operativi in provincia di Sondrio per essere più protetto≫. 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
12 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top