Ilde dal Papa: “Un’emozione mai provata”

Ha soddisfatto il suo desiderio Ilde Libera, 100 anni compiuti il 17 novembre scorso, quando, nel corso della festa organizzata in suo onore in municipio a Novate Mezzola, aveva espresso il desiderio di voler andare a Roma a vedere il Papa. Un’uscita spontanea, in semplicità, la sua, che mai avrebbe pensato potesse essere raccolta. Invece, la Croce Rossa, Comitato locale di Morbegno, e unità territoriale di Chiavenna, non ci ha pensato due volte ed ha proposto a Ilde e alla sua famiglia, la figlia Marinella e i nipoti Paolo ed Avio di supportarli nel viaggio assicurando il trasporto con mezzi propri fino alla stazione centrale di Milano e ritorno, con accompagnamento di tre volontari fino a Roma. Partenza il 17 dicembre scorso, rientro il giorno 19, con partecipazione all’udienza generale dal Papa mercoledì 18.
Ilde che sicuramente ha contribuito ad alzare il morale del Papa, già simpatico di suo, è stata ricevuta il mercoledì mattina in un’ala dedicata alle visite della sala delle udienze generali, dove Francesco si è soffermato a parlare con tutte le persone invitate. Una carezza, la consegna della corona del rosario, e il dialogo, pietra angolare di tutte le relazioni.
Al termine dell’udienza generale, cui hanno partecipato anche i parenti di Ilde, la figlia, i nipoti, i cugini Franco, Giusy. Edy ed Ida e l’amica Angelica Penone, la comitiva si è diretta a pranzo dove è stata raggiunta da mons. Diego Ravelli, responsabile delle Elemosinerie Vaticane per la consegna della pergamena lei dedicata.
L’indomani il rientro, sempre assistito dal personale Cri.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top