Bocce, Regional Cup alla Campania

Una finale mozzafiato, degna di un thriller hollywoodiano, ha reso ancora più memorabile la prima Regional Cup di bocce, l’ex Coppa Italia per Comitati, la più importante manifestazione a squadre della penisola. Svoltasi ieri mattina, nel bocciodromo di Sondrio, ha visto il trionfo della Campania sull’Emilia Romagna dopo tre ore e mezza di lotta, sfida decisa proprio all’ultima boccia. 12 a 11 il punteggio finale, con i tiri del pallino (i calci di rigore della specialità raffa) a decretare il vincitore.
Francesco Santoriello, compagine Campania
Francesco Santoriello, Alfonso Mauro, Domenico Palumbo, Maria Carmela Parisi, Gerarda Rescigno, Pasquale Sequino (U18) e Giuseppe Caliendo (U18), questi i componenti della compagine meridionale. Un successo non solo in campo, ma anche sulle tribune: presente il pubblico delle grandi occasioni. Apprezzato il nuovo regolamento della kermesse, che prevedeva professionisti, donne e giovani in gara assieme e l’introduzione di novità nel gioco come il tiro di precisione. 15 le regioni partecipanti, la Lombardia, una delle formazioni favorite, ha centrato il podio, giungendo terza a pari merito della Sardegna, rivelazione della competizione, iniziata venerdì con gli ottavi di finale. Perfettamente riuscita l’organizzazione dell’evento, seguita dalla Bocciofila Sondrio Sportiva: 300 persone ospitate in valle.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
3 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top