Sondrio alza l’asticella della cultura

Interessante iniziativa di taglio culturale quella proposta per il 3 maggio prossimo, alle 18, al Teatro Sociale, dal Comune di Sondrio e dal suo assessorato alle Pari Opportunità. Nel capoluogo, per parlare di giornalismo e, più precisamente, di manipolazione delle notizie, arriverà Marcello Foa, giornalista, scrittore, docente universitario e presidente della Rai dal settembre del 2018. Non è stato facile, per l’amministrazione comunale raggiungerlo, ma grazie alle preziose conoscenze Giuseppe Della Cagnoletta, consigliere comunale in quota Lega, che, col fratello Tiziano da anni supporta le comunità cristiane nel mondo e si rapporta con reporter di fama internazionale, il coinvolgimento di Foa e di altri giornalisti e personalità di spessore che fanno capo all’iniziativa editoriale IlGiornale.it, è stato possibile. Il fine è nobile.

Un’opportunità, per tutti, per approfondire il tema delle fake news, sempre di stretta attualità, alla presenza, accanto a Foa, di Andrea Pontini, amministratore delegato de IlGiornale.it, Fausto Biloslavo, reporter di guerra, Marco Gualazzini, fotoreporter, Andrea Intini, caporedattore sempre de IlGiornale online, e Laura Lesevre, project manager de “Gli occhi della guerra” iniziativa di raccolta fondi de Il Giornale nata nel 2014 per sostenere reportage in tutto il mondo a tutela di un’informazione di prima mano e priva di manipolazione. Libertà che occorre tutelare sempre o ovunque, anche nel nostro paese e nel nostro territorio.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
13 + 5 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top