Autismo, oltre il silenzio...la luce è blu

Palloncini blu per sensibilizzare la comunità verso l'autismo, ma anche canti senza voce comunicati attraverso i gesti e gli sguardi. E poi supereroi che scenderanno dal tetto del comune per dire che insieme è più facile affrontare le sfide quotidiane di chi è affetto da disturbi dello spettro autistico, condizione complessa della quale ancora oggi vi sono diverse incertezze sulle cause. Così domenica prossima Tirano “racconterà” l'autismo per un fare rete che diviene prezioso per tante famiglie. L'evento, ideato da Francesca Toniolo, madre di un ragazzo autistico, in collaborazione con C.M spettacoli e “Illumina di Blu Valsassina”, è stato presentato questa mattina in sala consiliare. Una camminata lenta e gioiosa per focalizzare sull'importanza della ricerca, che deve essere in grado di garantire ulteriori risposte alle famiglie, e per evidenziare il bisogno di inclusione scardinando pregiudizi e paure. Un evento che intende mettere al centro la patologia autistica su cui molto resta da fare anche da parte dello stesso sistema sanitario nazionale e vuole ricordare l'importanza di stare accanto alle famiglie, spesso isolate mentre affrontano la quotidianità con i loro figli speciali. Perchè, in fondo, l'autismo è in primis un altro modo di comunicare. E' un'altra lingua che resterà sconosciuta fino a quando non si sceglie di impararla consapevoli che nella diversità c'è sempre ricchezza.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
3 + 9 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top