Chiudere i rifugi. L'appello di Confortola.

Marco Confortola, il cacciatore di 8000, uno dei simboli dell'alpinismo mondiale, si schiera senza giri di parole al fianco dell’Assorifugi Lombardia.

In questi giorni il tema della riapertura dei rifugi è scottante.

La stagione estiva potrebbe fare i conti con l’impossibilità di frequentare le destinazioni in alta quota, visto anche le inevitabile limitazioni di camere comuni e tavolate di gruppo

Oggi è anche la ''Giornata Mondiale della terra''. In piena crisi sanitaria ed economica, per gli effetti del Covid 19. 

Insomma, già l'impegno del rifugista assomiglia spesso più a una missione che non a un lavoro, l'emergenza sanitaria rischia ora di mandare in crisi un'economia della montagna già fragile di suo.   

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top