Secam e Ato. Accordo fino al 2044

 

Una firma definita “importante” per il futuro di valtellinesi e valchiavennaschi quella siglata nella mattinata di oggi presso l’ufficio d’ambito di Sondrio, tra SECAM spa e ATO sondriese e con la stipula della quale viene attribuita alla Società per l'ecologia e l'ambiente il diritto di gestione delle acque per ulteriori dieci anni. Nel concreto, dunque, un allungamento del precedente accordo, che fa di fatto passare da venti a trenta gli anni con i quali la gestione del servizio idrico integrato verrà gestito dalla società di via Vanoni, prorogando il termine del contratto al 30 giugno 2044.

Un’operazione di fondamentale importanza per l’intero territorio provinciale e per il suo futuro, partita più di un anno fa con la richiesta inoltrata da Secam spa ad ATO, che si è occupata della prima parte delle verifiche e di tutto l’articolato iter amministrativo, prevista dalla normativa nazionale ed accolta all’unanimità dall’assemblea dei sindaci dell’intera provincia.
Per comuni e cittadini, un accordo che promette modifiche tariffarie nettamente più lievi e di minore impatto sulle tasche dei contribuenti. Per Secam, reduce dall’approvazione delle scorse settimane di un piano di investimenti per il prossimo quadriennio ammontante a trentuno milioni di euro, un impegno importante ed una conferma di fiducia nel rapporto con i cittadini.
 

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top