Trema la terra. Paura, ma nessun danno

Fermento alle stelle, nella tarda serata di ieri, nella centrale operativa della caserma dei vigili del fuoco di Sondrio. Ora ics le 21.22.44’’, quando la terra ha tremato in Valfontana, nel territorio di Ponte in Valtellina, epicentro della scossa di terremoto di magnitudo 2.7, registrata dai sismografi dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma.
Una manciata di secondi dopo è stato uno stillicidio di telefonate che hanno costretto i vigili del fuoco del turno C, guidati da Vinicio Pozio, ad un lavoro incessante.
Rassicurazioni e consigli su come comportarsi, anche se non è stato necessario uscire per alcun intervento, dal momento che non si sono registrati danni a cose o persone. Un gran boato, perché l’epicentro era 9 km a nord da Ponte, 12 km di profondità, gran tremore di vetri, letti, divani, e nulla più. Anche il sindaco di Ponte ha avvertito la scossa.
Anche a Teglio, residenza del presidente della provincia, tanto spavento.

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top