I Tamberli primi alle Miniolimpiadi di Bormio

‘Mens Sana in corpore sano’, vale più che mai il motto latino nelle Miniolimpiadi di Bormio giocate dai bambini delle classi 5° elementari dell’alta valle, dominate dalla squadra dei Tamberli di Bormio che hanno totalizzato 6575 punti, seguiti dai I Camosc e i Montanari di Valdisotto, e poi, ancora, I Baloss di Bormio, Gli Imbattibili di Valfurva, The Warriors e i Valdidentrini di Valdidentro.
Sette squadre per quasi 200 bambini che sul finire dell’anno scolastico si sono sfidate nelle prove di campestre gimkana, tiro alla fune, pallavolo e calcetto. Entusiasmo alle stelle in questa giornata baciata dal sole, all’insegna della lealtà e del rispetto, dell’accettazione di qualsiasi risultato.
Ogni team ha cantato il proprio inno, prima dell’accensione della torcia olimpica e della lettura del giuramento dell’atleta; poi via alla campestre, la corsa all’ultimo respiro. L’alteta Robert Antonioli in testa a fare la ‘lepre’, trascinando tutti nella corsa più veloce.
Unanime senso di patriottismo nel momento dell’Inno d’Italia che ha coinvolto un pubblico incitante. Un plauso all’Unione Sportiva Bormiese che da ben 19 anni organizza con la scuola l’evento di un giorno che a monte ha una preparazione di mesi.
Bambini sani che alla fine hanno portato a casa nuove amicizie.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top