A Berbenno un tributo a tre miti del rock

Un omaggio alla tre grandi J del rock, sabato sera alla Biblioteca Noghera di Berbenno: Jim Morrison, Jimi Hendrix e Janis Joplin. La B.EST Tribute Night ha riunito gli amanti del rock, grazie all’organizzazione dell’Associazione Culturale B.Love.
Tre protagonisti assoluti del genere musicale sviluppatosi negli anni sessanta, tutti scomparsi all’età di 27 anni, incarnati da appassionati di quella musica. All’evento hanno preso parte persone di tutte l’età, senza che ci fosse una fascia predominante. Il rock si è dimostrato un genere che non stimola troppo i giovani.
Greta Broglio, Segretario Associazione Culturale B.Love
Intervista dal minuto 0,29 (Questa sera presentiamo una Tribute Night) fino al minuto 0,36 (Al Club dei 27)
Apertura della serata con DJ set a cura di Azmner e Nevera, con la produzione di vinili degli anni 60 e 70. Poi tre concerti live hanno animato l’ambiente, dedicati ai tre personaggi del rock, la cui vita è stata spezzata all’apice della loro carriera musicale.
Il duo, dal nome Pearl Box, composto da Bruna Mazzocchi alla voce e da Nicola Colli alla chitarra, ha reso omaggio alla figura di Janis Joplin. Il tributo a Jimi Hendrix affidato, invece, a TrioLadro, gruppo valtellinese attivo da quasi vent’anni, costituito dagli storici Doriano Maccasini alla chitarra e Paolo Bonfadini alla batteria, insieme all’ultimo ingresso Alberto “Gufus” Bertoletti, bassista. La terza esibizione ha portato la firma del gruppo milanese The Strangers, che ha portato i successi dei Doors. Suonate le canzoni scritte da Jim Morrison insieme appunto a Ray Manzarek, Robby Krieger e John Densmore.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
12 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top