Ottobre in Rosa. Una partenza alla grande.

Stile di vita sano in ogni gesto quotidiano!

Parte con lo slogan giusto l’edizione 2019 dell’Ottobre In Rosa, la manifestazione dedicata alla prevenzione del tumore al seno e delle altre forme tumorali femminili.

Non uno, ma ben due mesi e mezzo di iniziative, come camminate (ben 180 i chilometri che verranno percorsi), spettacoli, incontri, visite mediche, serate a tema in lungo ed in largo e che toccheranno tantissimi comuni di Valtellina, Valchiavenna e Valcamonica a cui hanno aderito, nell’edizione corrente, ben novanta associazioni di volontariato (ma la cifra delle adesioni è destinata a crescere), un palinsesto che di fatto raddoppia i 67 eventi dell’edizione 2018 e porta a 119 quelli di quest’anno. E poi, le ASST di Valtellina e Alto Lario e della Valcamonica unite assieme all’ospedale “Moriggia-Pelascini” di Gravedona e Uniti, comuni, parrocchie, pro loco e biblioteche comunali per uno sforzo organizzativo senza precedenti e che premia tutta l’organizzazione di una laboriosa attività di squadra.

Una campagna che quest’anno avrà come principale obiettivo la sensibilizzazione delle donne all'anticipazione diagnostica. Convinzione della Lilt, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, è infatti che sia necessario educare fin da giovani ad un corretto stile di vita e alla diagnostica come prevenzione che, se praticata con regolarità, permette di sconfiggere il tumore della mammella nell'oltre il 90% dei casi.

Nel programma degli eventi presentato nella giornata di ieri sia a Breno, Valcamonica, che a Sondrio, iniziative mirate alla sana alimentazione, alla pratica dell’attività fisica, alla prevenzione dal vizio del fumo.

Per l’intero mese di ottobre, prevista la realizzazione di un packaging tutto nuovo per il latte commercializzato in Lombardia dalla Latteria Sociale di Chiuro, che ha inoltre presentato un nuovo yogurt: entrambi i prodotti saranno facilmente distinguibili dal colore, naturalmente rosa. Melavì, aderirà all’iniziativa personalizzando le confezioni delle proprie mele.

E poi un programma di screening per patologie tumorali come quella della mammella nella donna e dei testicoli nell’uomo, del seno, del colon retto e della cervice uterina.

Primo appuntamento nella serata di ieri, con la camminata in notturna con partenza da Sondalo alle 24 ed arrivo alle prime ore di oggi presso la Basilica di Tirano. Il prossimo è per domani, sabato 21 settembre ad Albosaggia, nella Chiesa Parrocchiale di Santa Caterina: prevista l’esibizione del coro “Monti Verdi” con “Incanto in Rosa”.

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top