Piccolo è bello. Comuni dove il virus non arriva.

Da Blello nella bergamasca, a Irma nel bresciano. E poi in Valtellina Albaredo, Gerola, Rasura, Sernio e altri ancora. Sono, infatti, tanti i piccoli comuni montani che hanno tenuto fuori dai loro confini il Covid 19 e i suoi effetti devastanti sulla popolazione o che, comunque, hanno contenuto numeri e conseguenze della pandemia.

Fortuna? In parte sì, ma anche la capacità nel piccolo, a volte piccolissimo, di essere più vicini alla gente ai bisogni della popolazione. Sono piccoli paesi di montagna, alcuni contano 50 abitanti, quasi nessuno ha la farmacia e il medico di base sale in montagna solo un giorno alla settimana.

Il settimanale L'Espresso, nell'ultimo numero in edicola, ha dedicato un servizio a queste belle realtà di montagna

Paesi di montagna dove gli alpini, la Protezione Civile hanno ancora un ruolo. Non sempre piccolo è bello, ma a volte sì. Al Albaredo mascherine gratis, bonus alimentare e costi dei trasporti azzerati. L'obiettivo è far sentire tutti parte di una comunità e non persone isolate. 

C'è poi il capitolo servizi essenziali che si lega alla ripopolazione della montagna. Questo è un passo indispensabile e una delle cause dello spopolamento iniziato dagli ormai lontani anni 70'         

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
13 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top