Beer’n’Gir. Piace la birra in piazza.

 

Successo di presenze, come da previsioni, per Beer’n’Gir, la tre giorni dedicata alla birra, o meglio alla cultura della birra artigianale locale, organizzata da Pro Loco di Sondrio assieme a Beer Tellina, e di scena nel weekend appena trascorso.
Dieci birrifici in mostra: la produzione brassicola della provincia di Sondrio non avrebbe potuto trovare vetrina migliore del beer garten allestito ai piedi del Garibaldi.

Un palinsesto fitto di attrattive quello di questa prima edizione, a partire dalla cena gourmet di venerdì sera, curata dallo chef presso l’Hotel della Posta, Michele Bordoni, impegnato nel reinterpretare piatti con ingredienti rigorosamente territoriali ed abbinati a quattro birre valtellinesi. Presente alla cena anche un beer taster di Union Birrai, Oliviero Ghiberti.
E poi lo street food, le animazioni curate da Il Montanaro Imbruttito e Chiamarsi Boiler, oltre agli appuntamenti musicali a cura dell’associazione B.Love.

Nel pieno rispetto dell’ambiente, una prima edizione di Beer’n’Gir senza plastiche: per ogni partecipante all’evento, un bicchiere in vetro serigrafato da utilizzare durante tutta la kermesse.
Al centro dell’evento, naturalmente, lei, la birra artigianale che lungo l’intera provincia richiama a sé un numero sempre maggiore di affezionati bevitori. Note morbide, fruttate, o decise. L’ambiente alpino non manca di offrire ingredienti sani e rigorosamente controllati, capaci di conferire a questa bevanda note dal sapore unico.

Per il comune del capoluogo, un evento pienamente riuscito, e contro il quale ben poco ha potuto la pioggia che da ormai troppe settimane contraddistingue questa bizzarra primavera.
 

 

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
2 + 12 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top