Ancora spaccio nei boschi, preso basista 19enne

E’ finito nella rete tesa dai Carabinieri di Delebio, il 19enne di origini marocchine, Kamal El Asraoui, disoccupato, arrestato domenica scorsa per spaccio di sostanze stupefacenti.
Nell’abitazione di Pioltello, in provincia di Milano, dove l’hanno intercettato, i militari lo hanno trovato in possesso di 750 euro in contanti, verosimilmente provento dell’attività di spaccio, di 19 telefoni cellulari e di parecchi taccuini con annotazioni relative proprio allo smercio di stupefacenti. Materiale al vaglio degli inquirenti per il proseguio delle indagini che, è lecito pensare, possano portare a ulteriori, significativi, sviluppi.
Ad El Asraoui i Carabinieri sono giunti dopo accurate indagini conseguenti all’operazione effettuata nel maggio dello scorso anno, quando avevano arrestato un altro cittadino marocchino intercettato in flagranza di spaccio nei boschi di Rogolo. Arresto che aveva fatto emergere una più articolata attività di spaccio di eroina, cocaina ed hashish che aveva interessato le aree boschive di Rogolo, Tartano, Talamona, Valgerola e Morbegno nei primi mesi del 2018.
I nostri boschi, quindi, si confermano piazze di spaccio conclamate da parecchi mesi a questa parte e, nonostante, l’attenzione riposta dagli inquirenti, siano Carabinieri, piuttosto che Polizia o Guardia di Finanza, la possibilità che il meccanismo si perpetui è tuttaltro che remota.
Ricordiamo che a coordinare le indagini in capo al Comando Compagnia di Chiavenna e al capitano Daniele Gandon, è la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sondrio, nella persona del sostituto procuratore Antonio Cristillo, mentre l’ordine di custodia cautelare in carcere è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari Carlo Camnasio.
Nel contesto del blitz di domenica mattina, è stato anche fermato e successivamente denunciato a piede libero per violazione delle norme sul soggiorno un altro cittadino marocchino, irregolare sul territorio nazionale. Cittadino che, durante gli accertamenti di rito, è dato in escandescenza tanto da rendere necessario il ricorso ad uno spray irritante per ridurlo a miti consigli.

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
14 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top