Ilde Libera, 100 anni e non sentirli

E’ piena di vita Ilde Libera, 100 anni compiuti il 17 novembre scorso, festeggiata il giorno precedente, sabato, dall’amministrazione comunale e dagli amici della Pro Loco di Novate Mezzola. Hanno allestito, per lei, una bellissima festa nella sala consigliare del municipio dove, ad attenderla, c’era il sindaco Pierangelo Nonini. Che le ha consegnato una targa ricordo in cui è sottolineata la vita sana e generosa che ha condotto fino a questo stupendo traguardo.
“Avercene di 100enni come lei, in paese”, ha commentato il sindaco, a sua volta emozionato di fronte a tanta genuina vitalità.
Ilde, accompagnata dalla figlia Marinella, con cui vive, e dai nipoti Paolo e Ottavio, per tutti Avio, non ha perso nemmeno un secondo dei festeggiamenti in suo onore. Dagli auguri di Roberto Bruni, presidente della Pro Loco, a quelli dei coscritti di Novate, alla simpatica poesia in prosa dedicatale da Andreina Oggioni, che ha ripercorso la sua vita e i suoi tempi.
Ilde, originaria di Sirta di Forcola, si è sposata a Novate con Paolo Nonini nel 1948. Ha avuto due figli, Marinella e Ottavio, ed è rimasta vedova nel 1971. Ma, gambe in spalla, se l’è sempre cavata, come sanno fare tante donne. La famiglia, la campagna, le pulizie in banca per 17 anni.
Cosa che, chiaramente, non avrebbe fatto mai, perché Ilde è come appare, onesta e combattiva. Basti dire che è al secondo approdo a Sondrio, per prendere parte al picchetto dimostrativo davanti al Tribunale sul caso ex Falck. Non ha ceduto un attimo nemmeno durante il pomeriggio di sabato. Dal taglio della buonissima torta, allo spegnimento delle candeline, compresa quella mega che voleva smorzare a tutti i costi, al brindisi a base di spumante. Poi i canti e anche, perché no?, un balletto. Solo un sogno le resta nel cassetto: andare a Roma a vedere il Papa. Per lei, che si alza alle 5.20 ogni mattina, uno scherzo da ragazza.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
3 + 6 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top