Confortola “uber alles”.

E’ iniziata alle 19, ore pakistane, le 16 in Italia di mercoledì scorso, l’ascesa alla vetta del Gasherbrum 2, in gergo G2, da parte dell’alpinista estremo di Valfurva, Marco Confortola, in cordata con lo scalatore pakistano Ali Durani.
Ascesa seguita passo passo dai fans del “Selvadek” via Facebook e via Instagram, che, intorno alle 3.30 di ieri, anche se sull’orario preciso dell’arrivo in vetta non c’è ancora certezza dato che il satellitare è entrato in funzione solo quando Marco si trovava già sul traverso sottostante, hanno potuto festeggiare con lui e col suo staff l’ennesimo trionfo. Il “puma” dell’Ortles Cevedale era riuscito ad inanellare il suo 11esimo 8000 a dispetto di quanti gli avevano consigliato, comprensibilmente, massima prudenza dopo la durissima discesa del K2 costatagli le dita dei piedi.
Ma lui, niente, avanti, a testa bassa. Sveglia all’alba tutte le mattina, ore e ore di allenamenti su e giù per le montagne della Valfurva, concatenate fino allo stremo. Su e giù, come sulle montagne russe. Perchè senza allenamento non è possibile arrivare a certi livelli. Men che meno a quota 8035 metri, come quelli raggiunti ieri dal “Selvadek”, senza ossigeno.
Un attimo di gloria in vetta, il breve filmato panoramico sulle vette sottostanti, poi, via, verso la discesa fino ai 6000 metri del Campo 1. Ventiquattro ore di marcia in tutto, consecutive, con arrivo alla meta alle 19 del giorno seguente. La fase più critica, come è noto, di tutte le imprese alpinistiche. Riuscita, questa volta, senza intoppi. Quindi, avanti, sempre più verso il basso, fino al campo base, a quota 5500 metri. Altezze, comunque, vertiginose per qualsiasi comune mortale. Non per alpinisti del calibro e della preparazione di Marco che, durante questa avventura, ha portato con se, come sempre, un po’ della sua terra, in termini di cibo, bresaola, salame e formaggio, ed ha rivisto tanti compagni di avventure, fra cui il canadese Don Bowie e il catalano Sergi Mingote. A presto in Valtellina, quindi, per il giusto tributo, anche se, nei piani di Marco potrebbe esserci anche il tentativo, immediato, di ascesa di un altro 8000, il Gasherbrum 1. 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
10 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top