Smottamenti a Buglio, Torre e Stazzona

Se in quota a dominare è stata la neve, i versanti di mezza montagna sono stati sferzati dalla pioggia battente, che ha lasciato il segno.
Colpite le realtà di Buglio in Monte, Stazzona di Villa di Tirano e Torre di Santa Maria, in Valmalenco. La situazione più critica nel paese della costiera retica, Buglio, rimasto isolato, nella parte alta, per tutto il pomeriggio di ieri e la giornata odierna, a causa del cedimento del muro di sostegno della provinciale 13 all’altezza del chilometro 2 + 400, poco dopo l’abitato di Bugo.
Secondo il sindaco un intervento più tempestivo da parte della Provincia sarebbe stato auspicabile, ricorrendo alla procedura di somma urgenza, che, se introdotta un mese fa, dice Sterlocchi, “quando il problema è stato posto, il pericolo si sarebbe potuto scongiurare per tempo”. Nessun danno, va detto, agli automobilisti in transito o alle abitazioni sottostanti, anche se il presidio dei vigili del fuoco di Morbegno e Sondrio, subito intervenuti, si è protratto per tutta la notte.
Ore di passione, quindi, perché i residenti nella parte alta non hanno potuto spostarsi se non passando per la pista forestale di Gaggio, accessibile solo con fuoristrada. Alto il coro di quanti auspicano si realizzi, al più presto, il tracciato alternativo, da tempo in attesa di essere finanziato.
Rientrata anche l’emergenza sulla strada provinciale 25, Stazzona-Aprica, chiusa dalle 11 di ieri per il distacco di alcuni massi poco sopra il ponte sul Rivallone. Strada subito chiusa dalla Provincia, d’intesa col Comune di Villa di Tirano con l’avvio dei lavori di ripulitura. Sul posto anche i vigili del fuoco di Tirano.
Infine, sabato mattina, alle 8.30 e alle 9, due distacchi hanno interessato la provinciale 15 b della Valmalenco, nel tratto fra Torre di Santa Maria e Sant’Anna. Fatto brillare e reso innocuo il masso da 5 metri cubi piombato a valle e, dopo attento sopralluogo della Provincia, sul posto il geologo Maurizio Azzola, intorno alle 15.30, la strada è stata riaperta.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top