Disagi per il maltempo sulle strade di montagna.

I disagi causati dal maltempo del fine settimana non hanno tardato ad arrivare, soprattutto nel comune orobico di Piateda, dove, nel pomeriggio di ieri, alcuni massi hanno bloccato la strada per la Val Vedello. E' stato un turista a segnalare l'accaduto ai VVFF del Comando di Sondrio, i quali si sono portati in loco assieme al primo cittadino di Piateda. Dopo un primo monitoraggio, è stato emesso provvedimento di chiusura del tratto di strada comunale a partire dall'incrocio che si incontra in località Monno. Nella medesima zona in cui si è verificato il distacco, ieri, risulta, infatti, esserci dell'altro materiale in bilico, che potrebbe scivolare sulla strada da un momento all'altro. Questa delicata situazione ha determinato la scelta da parte del sindaco, anche in considerazione del fatto che sugli alpeggi c'erano, nella giornata di ieri, ancora turisti e villeggianti. Per l'intero pomeriggio, dunque, il personale del comune ha assicurato un servizio di monitoraggio e sorveglianza per permettere l'evacuazione controllata di quanti erano rimasti bloccati in Val Vedello. Il responsabile dell'ufficio tecnico, geom. Villa, ha allertato stamane il servizio geologico della Comunità montana che dovrà fissare la data del sopralluogo, ma la situazione dovrebbe tornare alla normalità già nell'arco di un paio di giorni. Nel frattempo resta in vigore l'ordinanza di divieto di accesso. Stessa situazione anche anche sulla provinciale per Bema, nel versante interessato da lavori di messa in sicurezza in attesa della costruzione del by-pass di cui si discute da anni. Sul posto i VVFF di Morbegno, che hanno ripulito dal grosso masso la strada, riaperta nel pomeriggio.
  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
16 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top