Freccette, Valtellina protagonista

Si sono tenute a Berbenno, lo scorso week end, le finali regionali di freccette, con le squadre valtellinesi grandi protagoniste. Il campo dei partecipanti era di tutto rispetto.
In serie A, La Bussola di Fusine si è confermata ai massimi livelli, ma deve ancora una volta rimandare l’appuntamento con il titolo, sconfitta all’atto finale dai Mezz e Mezz di Como, laureatisi campioni per il settimo anno consecutivo. Come l’anno scorso il duello si è risolto sul filo di lana, con la formazione comasca che si è dimostrata più fredda nel momento topico del match. Sul punteggio di 9-9 pari i Mezz e Mezz sono infatti riusciti a portare a casa il doppio decisivo.
In serie B eccellente esordio nella categoria per i The Joker di Traona, che sono saliti sul terzo gradino del podio, superando i Revolution di Lecco nella finale valida per il terzo e quarto posto. A fermare la corsa della squadra di Traona “I Luppoli”, che hanno vinto il trofeo. In serie C ottima prova degli Spartani di Morbegno, che hanno conquistato il terzo posto, dopo una serie di battaglie. Successo finale degli Evolution Dart’s di Lecco. Per quanto concerne il torneo dei singoli che si è svolto venerdì sera in A da sottolineare la terza posizione di Pini e la quarta di Trutalli, entrambi della Bussola. Nella categoria B Joseph Pace dei The Joker ha portato a casa il trofeo, terzo posto per Luca Barona, anche lui della compagine di Traona. Nella manifestazione di doppio, disputata al sabato sera, sono stati i giocatori della Bussola a monopolizzare la competizione, piazzando nei primi due posti le coppie Trutalli-Bellante e Pini-Franceschini. L’atmosfera che le freccette sono in grado di creare è unica.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
16 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top