LIBERA

 Si alza forte la voce di Libera e tocca nuovamente il cuore di chi fa della giustizia una priorità. E’ un grido audace che sa di coraggio. Non si lascia tacitare dal business malavitoso, anzi ne svela le segrete trame. E’ schietta. Non è velata di omertà, non ha paura di chi pretende devozione schiacciando il cittadino onesto, inquinando la società e l’economia pulita. Non indietreggia neppure un passo, ma informa, sensibilizza, parla ai potenti e racconta di realtà crudeli che in molti non desiderano sentire. Illustra il cancro antistato per eccellenza, la mafia, attraverso testimonianze preziose di chi ha scelto la strada del rispetto. Lo ha fatto anche nel pomeriggio di sabato scorso in sala consiliare a Tirano, davanti a un folto pubblico, in attesa della “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime della mafia” in programma giovedì prossimo. “100 passi verso il 21 marzo”, il titolo dell’iniziativa, promossa dal presidio Libera di Morbegno “Piero Carpita e Luigi Recalcati” magistralmente coordinata dall’insegnante Concetta Ottimofiore che ha visto la presenza di don Diego Fognini, referente del presidio e dei lettori dell’associazione “Ad alta voce”.
L’incontro è stato possibile grazie alla sensibilità dell’amministrazione comunale tiranese e della locale biblioteca che ha accolto la proposta del presidio morbegnese.
Sabato scorso sono state lette toccanti testimonianze per far riflettere sulla lotta di chi ha avuto il coraggio di denunciare le ingiustizie sociali e civili. Di chi ha ben scolpito i principi autentici che sempre dovrebbero guidare la società. Una mattinata per ribadire a tutti, in particolare ai giovani, cos’è il rispetto attraverso i modelli e i valori testimoniati dal sacrificio di tanti innocenti.

 

 

  

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
10 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top