Serviva alcolici a minorenni. Multa, denuncia e chiusura bar per 2 weekend.

Una denuncia alla Procura della Repubblica di Sondrio per la violazione dell’art.689 del Codice Penale, quello concernente la “Somministrazione di bevande alcoliche a minori” di età compresa tra i 14 e i 16 anni, ed una multa pari a 1.333,32 euro per la somministrazione di alcolici a giovani di età compresa tra i 16 ed i 18 anni.

Non è passato inosservato agli occhi dei Carabinieri del Comando Stazione di Morbegno il movimento che, oramai da qualche tempo, era possibile notare attorno ad una attività commerciale dislocata nel centro di Morbegno, un bar gestito da un ventinovenne di nazionalità cinese, Z.P. le sue iniziali. Molti i giovani habituè del bar, soliti trovarsi all’esterno del ritrovo, sviluppato su due livelli. Ed è proprio nel seminterrato del locale che, gli uomini dell’arma, durante un controllo dei giorni scorsi, hanno sorpreso nove minorenni intenti a bere alcolici, cinque dei quali tra i 14 ed i 16 anni di età.

Una abitudine sempre più diffusa, in Italia, quella del cosiddetto binge drinking tra i giovanissimi, pratica pericolosa dell’assunzione di dosi elevate di alcolici in un breve lasso di tempo, finalizzata al rapido raggiungimento dell’ubriachezza.

E’ dunque finalizzata ad una campagna di prevenzione del crimine e dei risultati spesso fatali di serate alcoliche tra i giovani, l’azione portata a termine dai Carabinieri del distaccamento morbegnese, presso il locale non nuovo a controlli legati a situazioni di turbamento per l’ordine, la sicurezza, l’incolumità e la quiete pubblica: tra queste liti tra persone in stato di ebbrezza e minori trovati in possesso di sostanze stupefacenti. Gli stessi uomini dell’Arma hanno inoltrato al Questore di Sondrio una richiesta di sospensione temporanea della somministrazione di bevande ed alimenti nei confronti del gestore dell’attività, richiesta accolta lo scorso 17 febbraio 2020 ed in base alla quale è stata disposta la chiusura dell’esercizio pubblico nei prossimi due week-end.

Avanzate al Questore di Sondrio, ed ancora dai Carabinieri di Morbegno, tre proposte di misura di prevenzione del “Rimpatrio con foglio di via obbligatorio” nei confronti di 2 giovani maggiorenni ed una minorenne, sottoposti a controllo dopo atti di ubriachezza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
3 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top