Milan Junior Camp di scena a Ponte in Valtellina

Successo per il Milan Junior Camp tenutosi a Ponte in Valtellina. 43 i partecipanti, che andavano dall’annata 2006 fino al 2013, per il primo turno dell’evento calcistico giovanile che ha avuto luogo la scorsa settimana.
I ragazzi sono stati guidati dagli istruttori dell’A.C. Milan, che li hanno sottoposti a cicli di allenamento. Divisi per fasce d’età, gli atleti hanno seguito le sedute che si sono svolte a partire dalle 9,30 del mattino, condividendo tra loro e con i tecnici anche i momenti liberi. Nel corso della mattinata di venerdì utilizzate tre zone del campo, dove gruppetti di 15 bambini si sono esercitati agli ordini degli allenatori, molto preparati e predisposti a insegnare le tecniche e i segreti dello sport più popolare in Italia. Il sole ha fatto da cornice alla seduta di allenamento, incentrata principalmente sull’esecuzione tecnica del colpo di testa. Un valore aggiunto nello staff l’allenatrice donna, con cui i bimbi hanno mostrato di trovarsi molto bene e a loro agio. Nonostante l’ottima preparazione dei tecnici lo scopo principale del Camp è il divertimento.
Dato l’elevato numero di ragazzi che hanno scelto il ruolo di portiere, richiamato, inoltre, un allenatore per gli estremi difensori, selezionato dallo staff A.C. Milan, e che per due giorni ha assistito gli atleti al Camp. I sorrisi e la spensieratezza di tutti i presenti hanno rappresentato nel migliore dei modi l’atmosfera che si respirava sul campo. Il Camp si è concluso con un’esibizione e la consegna dei diplomi, con i saluti finali.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
3 + 8 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top