Osiccio. Muore in baita.

 

Sarebbe stato causato da un infarto, il decesso di un settantacinquenne originario di Delebio, nella tarda mattinata di oggi.
L’uomo, pensionato ed ex dipendente della ditta Carcano, si trovava all’esterno della propria baita, situata in località Osiccio, in Val Lesina, intento in alcune faccende.
Allarmati nel non vederlo più rientrare in casa, sorella e cognato del malcapitato, con cui l’uomo viveva, lo hanno cercato e rinvenuto già cadavere.
Inutile ogni soccorso per l’uomo, da anni cardiopatico e sottoposto in passato ad operazioni di bypass.
Agli operatori del 112, a cui la chiamata è giunta intorno alle 12,40, ed ai Carabinieri del comando di Chiavenna, non è rimasto che constatarne il decesso per eseguire, poi, i rilievi di rito.
Pochi giorni fa, nella stessa zona, ma in località Poncina, a morire era stato un settantaduenne: in quel caso, ad essergli fatale, era stata una caduta di un’ottantina di metri.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
6 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top