Rottura fra i Comuni della Valmalenco. Il Prefetto rimette insieme i cocci .

Si dice che la politica sia l'arte del mediare. La volontà di recesso del Comune di Caspoggio dall’Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco, e le repliche dei colleghi primi cittadini, ha nelle scorse settimane avuto più i toni dello scontro che non del confronto.

Oggi il Prefetto, Salvatore Pasquariello, ha fatto sedere allo stesso tavolo in Prefettura il Presidente dell’Unione dei Comuni, e Sindaco di Chiesa in Valmalenco, Renata Petrella, il Sindaco di Caspoggio Danilo Bruseghini, il Sindaco di Lanzada Christian Nana e il Segretario dell’Unione dei Comuni La Marca.

Malgrado alcune distanze ed opinioni divergenti l’opera di mediazione del Prefetto sembra essere stata preziosa nel ricucire lo strappo.

Era stato il Sindaco di Caspoggio, Danilo Bruseghini, a sollevare il caso e a voler uscire dall'Unione dei Comuni della Valmalenco.

Ora la parola passa ai rispettivi consigli Comunali, poi il 24 si tornerà dal Prefetto. Quel giorno si capirà se l'Unione dei Comuni della Valmalenco avrà un futuro .

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
16 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top