Viaggio nel mondo del fumetto con “Jannuzzi”

Vincenzo Iannuzzi, calabrese di nascita, giramondo per vocazione, che ha fatto di Traona il suo spazio famigliare, ha scelto il fumetto come compagno di vita. Un amore infinito verso il disegno, la creatività, la cultura. La sua professione, tutta farina del suo sacco. La produzione da autodidatta contraddistingue il suo percorso, con l’informazione alla base di tutto.
Per Iannuzzi il passato ha ramificazioni che arrivano al presente e al futuro, un avvenimento non è mai chiuso in modo definitivo. La tecnica applicata dal fumettista nei disegni resta quella antica del pennello, nonostante la vasta disponibilità di attrezzature all’avanguardia.
Una decina i volumi pubblicati, con tavole basate su riflessioni e stati d’animo, quasi mai su fatti di cronaca. Nelle opere Iannuzzi vuole mettere in risalto una verità approfondita, attentamente osservata.
L’ultima opera si intitola “Atene prima e dopo”, ma ha scritto anche “Storie al limite del ragionevole”, collezione di 19 racconti, e “Ma l’aria di citta”.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
5 + 9 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top