Templari nell'Alta Lombardia al centro dell'intermeeting Lions Bormio

“Templari nell’Alta Lombardia e simboli lungo le vie di fede” è il titolo del libro sui Cavalieri dell’Apocalisse presentato sabato scorso a Cepina di Valdisotto per iniziativa del Lions Club Bormio e del suo club satellite, il Livigno, in intermeeting col Sondrio Masegra, il Poschiavo e il Carate Brianza Cavalieri.
E proprio al club Carate Brianza Cavalieri appartiene il relatore, Alessio Varisco, di Monza, presidente del sodalizio, laureato in “Arti ed antropologia del sacro” presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera con una tesi sull’illustrazione e la simbolica dell’Apocalisse, cavaliere al merito della Repubblica Italiana ed insignito di diverse onorificenze, storico dell’arte degli stessi ordini cavallereschi.
“I templari nell’Alta Lombardia” è la sua 13esima pubblicazione, e, in intermeeting si è soffermato proprio sulle vie di fede di casa nostra e sulla simbologia dei templari che la valle conserva.
Tema che ha coinvolto molto i numerosi soci Lions presenti, catturati da questa narrazione così affascinante e particolare, tale da riportare ad una storia della Valtellina che, nonostante si possa quotidianamente toccare con mano, non è, sempre, così conosciuta ed evidente.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 6 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top