Carabinieri, squadre speciali a Sondrio

Speciali unità delle Squadre Operative di Supporto, di Milano, dei Carabinieri, sono giunte, in questi ultimi giorni, in provincia di Sondrio, per dare man forte ai militari di stanza ai Comandi dell’intera provincia di Sondrio. Scopo, quello di garantire un ancor più capillare presidio del territorio, sulle strade e nei centri urbani, nel periodo di maggior afflusso turistico e commerciale.
Ad inizio settimana sono state impiegate in Valchiavenna, ieri in Alta Valle, oggi e domani a Sondrio e in Bassa Valtellina. Ma si tratta solo di una prima tornata, perché sono già programmati altri servizi la prossima settimana.
Nate nel 2016 e dislocate nei principali centri del territorio nazionale, le squadre sono composte da almeno 4 carabinieri altamente specializzati e particolarmente addestrati. Sono considerate anche la prima risposta in caso di minaccia terroristica e in presenza di particolari criticità addestrate come sono a gestire la situazione di alta tensione in attesa dell’arrivo del Gis, il gruppo intervento speciale, i cosidetti incursori.
Le squadre operative di supporto fanno capo alla Centrale operativa del comando provinciale dei Carabinieri. Hanno in dotazione auto blindate, scudo e casco antiproiettile, e un ariete per liberare ostaggi in edifici.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
9 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top