Focus sul linguaggio delle immagini con mons. Viganò

Monsignor Dario Edoardo Viganò, assessore della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede e professore ordinario di Cinema, ieri a Sondrio, per il seminario di formazione sul tema “Leggere le immagini”. Organizzato dall’ufficio Scolastico Territoriale in collaborazione con l’Ufficio per la Pastorale della scuola della Diocesi di Como, il convegno si è svolto nella Sala dei Balli del Credito Valtellinese, davanti a un gran numero di docenti.
Fornire agli insegnanti quegli strumenti necessari per spiegare ai ragazzi come si legge correttamente un’immagine l’intento del workshop. Spesso le immagini da sole rischiano di confondere e non riescono a trasmettere il messaggio vero e proprio.
Il problema non è ciò che comunica un film, ma “come dice ciò che dice”. Secondo Viganò bisogna arrivare a percepire il film come un terreno di gioco strategico. Il cinema non veicola solo dati e informazioni, ma è molto di più.
Si è avvalso anche della proiezione di due pellicole per cercare di far comprendere agli insegnanti il linguaggio delle immagini. “Marnie” di Alfred Hitchcock e “Nostalghia” di Andrej Tarkovskij i due film utilizzati. Il primo è un manuale di linguaggio cinematografico. In Nostalghia il regista russo ci fa capire, attraverso lo stesso movimento di macchina (una carrellata), che due personaggi molto diversi, come il poeta e il folle del paese, in realtà hanno degli elementi in comune: la poesia e la follia sono infatti due aspetti di inquietudine rispetto alla società.
Uno sguardo, inoltre, sul futuro e sul rapporto dei ragazzi di oggi con le immagini.
Siamo in un’epoca in cui un film per i giovani è ritenuto lungo, si prediligono clip e brevi filmati, dove l’informazione è semplificata e condensata. Molti ragazzi abusano delle immagini, sono protagonisti di video che circolano in rete, a volte inconsapevolmente.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 13 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top