Svetlana Balica, archiviato il fascicolo

 

Archiviazione per morte del reo. E’ con questa motivazione che il sostituto procuratore Stefano Latorre, titolare dell’indagine sulla scomparsa di Svetlana Balica, 44 anni, moldava, ma sposata a Cosio Valtellino, scomparsa dal 31 ottobre 2017, ha chiesto ed ottenuto la chiusura di uno dei casi giudiziari che più ha tenuto sulle corde la comunità valtellinese. Il 4 giugno scorso, infatti, il giudice per le indagini preliminari, Carlo Camnasio, ha accolto la richiesta avanzata dalla Procura, scrivendo, così, la parola fine, dal punto di vista investigativo, sul tragico caso.
Per la Procura, Svetlana Balica è stata ammazzata, per mano del coniuge, Nicola Pontiggia, 55 anni, di Cosio Valtellino che ne avrebbe, poi, occultato il cadavere. Appena prima di uccidersi inscenando un finto incidente col camion nella ditta Castelli, di Morbegno, per cui lavorava da anni. Un operaio fidato e capace, tanto da rendere inverosimile la dinamica del sinistro cui, dapprima, si pensò fosse incorso, intrappolato e schiacciato sotto le ruote del camion sotto il quale si era infilato, fingendo di ripararlo, dopo averlo, però, messo in moto, e posizionato su un piano inclinato, affinché potesse scivolarvi quel tanto che bastava a rendere verosimile l’accaduto. Un’autentica messa in scena, per gli inquirenti, che hanno archiviato la morte di Pontiggia come suicidio, anziché come inizialmente si era ipotizzato, ovvero infortunio.
Strana anche la concomitante scomparsa della moglie e il ritrovamento, pochi giorni dopo, di una valigia vuota appartenente alla coppia e di alcuni effetti personali della donna sistemati dentro un sacco di plastica abbandonato nei pressi dello stabilimento morbegnese.
Di Svetlana, invece, nessuna traccia. A nulla sono valse le ricerche messe in campo. Giorni passati a setacciare una vasta area, senza rinvenire alcunchè.
Da tempo, ormai, erano note le intenzioni della Procura di richiedere l’archiviazione del caso e così, alla fine, è stato.
 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
4 + 14 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top