Iperal e Cancro Primo Aiuto, un accordo solidale.

Iperal e Cancro Primo Aiuto insieme nel sostegno di una nobile causa. Oggetto della sinergia il servizio di trasporto dei malati di tumore, portato avanti da anni in Valtellina dal sodalizio brianzolo ed esercitato dalla Croce Rossa di Sondrio. Venire incontro ai bisogni dei malati che vivono in località periferiche o di montagna, impossibilitati a raggiungere le strutture ospedaliere dove curarsi: questa la finalità del progetto. L’area interessata dal progetto andrà da Piantedo a Sondrio, oltre alle valli laterali, come Val Gerola, Val Masino, Valchiavenna, Val Tartano. Cancro Primo Aiuto si impegna ad acquistare i veicoli adibiti al trasporto, dal canto suo Croce Rossa fornirà i volontari per guidare i mezzi. Un ausilio fondamentale arriva dal Gruppo Iperal, che ha stabilito di diventare partner del progetto, donando a Cancro Primo Aiuto un ingente aiuto economico da destinarsi alle varie spese: carburante, assicurazione e manutenzione dei mezzi.

L’iniziativa, presentata ieri mattina con una conferenza stampa presso la sede commerciale del gruppo Iperal di Piantedo.

Il servizio, che sarà disponibile dal lunedì al venerdì, oltre ad incontrare le esigenze dei malati oncologici, garantirà ai pazienti un momento di sollievo, di distrazione e di sostegno reciproco.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
7 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top