Comuni e Protezione Civile. A Lovero con A2A.

Valtellina e Valchiavenna. Territori dalle realtà uniche, dalle bellezze inconfondibili ma che spesso, in virtù di una territorialità montana spesso minata da dissesto idrogeologico, movimenti franosi ed eventi legati ad una natura onnipresente, si trovano a dover fare i conti con accadimenti non sempre prevedibili.

E’ in quei momenti che istituzioni come la Protezione Civile mostrano quanto la corretta gestione di momenti di criticità possa contare nella salvaguardia di ambiente e vite umane.

E’ su questo assunto che lo scorso sabato a Lovero, si è tenuto il corso di aggiornamento per amministratori pubblici dal titolo: "Le Istituzioni

nei valori della Protezione Civile alla luce del decreto legislativo 1/2018.

L’incontro, frutto della collaborazione tra l’associazione UNCEM –

delegazione della Lombardia - e l’ODV Associazione Volontari di Protezione Civile del gruppo A2A.

Da qui, la necessità dell’incontro, rivolto a sindaci ed amministratori pubblici della Provincia di Sondrio.

Lo stato dell'arte della pianificazione in Provincia di Sondrio, il Nuovo sistema formativo per i piani di Protezione Civile. E poi La Responsabilità del Sindaco durante l'emergenza ed Il Rischio idrogeologico in Provincia di Sondrio. Questi i temi sul tavolo della discussione sviluppatasi lungo l’intera mattinata.

 

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
16 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top