On. Ugo Parolo. Una proposta che guarda oltre il 2026.

Una proposta di legge che parla non solamente di un piano di sviluppo del territorio valtellinese alla luce delle olimpiadi invernali di Milano-Cortina del 2026, ma che istituisce un programma di evoluzione duratura dei territori montani interessati dall’evento, definendo concretamente opere strutturali da realizzare nel breve e medio periodo, con obiettivi di sviluppo a medio e lungo termine, che vadano ben oltre la fatidica data dei giochi olimpici invernali.
L’onorevole Ugo Parolo, deputato leghista alla Camera, è chiaro nell’esporre la propria proposta di legge quadro riguardante lo sviluppo dei territori che proprio dalla kermesse a cinque cerchi verranno interessati tra sei anni. Guardare oltre il 2026: questo l’imperativo.
Il disegno di legge, prevede un impegno finanziario del 50% da parte dei territori stessi, sia attraverso investimenti privati che pubblici. L’altro 50%, alla luce di una responsabilità congiunta, verrebbe versato dallo stato.
Investimenti ai quali andrebbero poi ad aggiungersi i fondi strutturali europei. Quello attuale, è solo l’inizio della fase di programmazione dei sei anni che dal 2021 al 2027, grazie ad uno strumento importante come Eusalp, la macroregione alpina, potrà attrarre investimenti su tutto il territorio. A mancare, è uno strumento legislativo adeguato: la proposta di legge dell’onorevole Parolo, prevede una cabina di regia presieduta da un rappresentante della regione, affiancato da un rappresentante dello stato e da uno dei territori.

Tra le condizioni per la realizzazione di quello che appare un valido strumento per lo sviluppo concreto e a lungo termine di tutto il territorio, e non soltanto delle località interessate dalle future olimpiadi, vi è però l’obbligo dell’imparzialità e dell’abbattimento di favoritismi. In ogni ambito.

 

 

 

 

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
1 + 3 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top