Gfb Onlus, 200 mila dollari per la ricerca

L’associazione di Talamona Gfb Onlus continua a mantenere il suo impegno nei confronti del progetto americano di terapia genica per la beta-sarcoglicanopatia, particolare forma di distrofia muscolare, in corso dal 2012. Progetto che negli ultimi tre mesi ha subito un rallentamento, per mancanza di fondi, ma questo non ha impedito all’associazione di continuare nel suo impegno. Venerdì scorso il gruppo valtellinese ha inviato il suo quinto finanziamento, pari a 200.000 dollari.

Al momento il GFB ONLUS è ancora l’unico finanziatore del progetto e senza questo contributo il programma è destinato a fermarsi nel giro di poche settimane.

Al momento sono ottimi i risultati della terapia genica: le iniezioni in 19 pazienti hanno dimostrato che la terapia, sviluppata per trattare malattie gravi e pericolose per la vita, fornisce un miglioramento sostanziale.

Domenica 23 ottobre le famiglie del GFB ONLUS si ritroveranno al quarto pranzo sociale dell’associazione, che si terrà al ristorante “Le 5 case” di Gera Lario. Per prenotarsi chiamare il 3280075986.

  • Commenti

0 Comments:

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
6 + 10 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Scroll to Top